Post con il tag: "(credito d'imposta)"



07. marzo 2021
Il Piano Transizione 4.0 spiegato a tutti: su ICP n. 2 un articolo a firma di Alberto Taddei e Luca Moliterni
ICP di febbraio 2021: tutte le novità del Piano Transizione 4.0 in un articolo a firma di Alberto Taddei e Luca Moliterni
19. gennaio 2021
Lo scorso 29 dicembre il MISE, sul suo sito, ha diramato una comunicazione per fare chiarezza sulle modalità con cui effettuare la comunicazione relativa agli investimenti in beni materiali e immateriali 4.0 sostenuti entro il 31 dicembre 2020
19. gennaio 2021
Sono sei i codici che possono essere utilizzati nella sezione erario dei modelli F24 per compensare i tributi mediante credito d'imposta maturato a seguito degli investimenti in beni materiali e immateriali definiti dal piano Transizione 4.0 2020-2021-2022. Scarica la risoluzione 3/E dell'Agenzia delle Entrate del 13 gennaio 2021.
14. gennaio 2021
Sessione “live” di domande e risposte su argomenti di natura tecnica e fiscale, 9 febbraio 2021. Non perdere l'occasione di chiarire tutti i dubbi sui commi 1051-1063 "Transizione 4.0" della legge 178 del 30 dicembre 2020 (legge di bilancio 2021)
15. novembre 2020
Un ciclo di webinar per spiegare i webinar, dal 19 ottobre al 2 novembre
15. novembre 2020
Un ciclo di webinar per spiegare i webinar, dal 19 ottobre al 2 novembre
14. ottobre 2020
Il 5 ottobre scorso l'Agenzia delle Entrate ha dato seguito con la risposta n. 439 ad un interpello riguardante la mancanza della dicitura sui documenti di acquisto che fa riferimento all' Articolo 1, commi 184-197, della legge 27 dicembre 2019, n. 160
15. settembre 2020
na guida semplice e di rapida consultazione per comprendere, anche con esempi pratici, tutto ciò che c'è da sapere sugli incentivi che riguardano gli investimenti in tecnologie e beni strumentali funzionali alla trasformazione dell'impresa in ottica 4.0
15. settembre 2020
Prima si chiamava iperammortamento, ora si chiama credito d'imposta. L'incentivo si è trasformato, ma la sostanza non cambia. Così come non cambia la capacità del nostro governo di riuscire a vedere più in là del proprio naso. Il 31 dicembre decadrà l'attuale disciplina. E dal ministro Patuanelli, finora solo parole.
10. marzo 2020
Alcune agenzie di rating danno il PIL 2020 prossimo allo zero, altre in terreno negativo. Sta di fatto che l'impatto generato dal Covid-19, il coronavirus, non tarderà a farsi sentire sulla nostra economia, che già viaggiava su livelli quasi piatti. Per questo motivo, oltre alla limitazione della mobilità personale e alla chiusura di luoghi pubblici, il governo sta pensando a una manovra d'impatto che possa fronteggiare, o per lo meno attutire, le problematiche indotte dall'emergenza...

Mostra altro