La circolare 9/E dell'AdE e l'obbligo del mantenimento "inequivocabile" dei requisiti 4.0

Ritorniamo su un argomento che non ha riscosso un'adeguata attenzione da parte delle aziende, ma che può potenzialmente prefigurarsi come una "bomba a orologeria" in caso di controlli da parte dell'Agenzia delle Entrate. Con la circolare 9/E, emessa il 23 Luglio 2021, l'Agenzia ha infatti sancito l'obbligo a carico dell'azienda di dimostrare - in sede di controllo - che i requisiti 4.0 siano stati mantenuti dal bene durante tutto il periodo di fruizione dei benefici.

Tra le tante circolari emesse dall'Agenzia delle Entrate, la 9/E del 23 Luglio 2021 è forse la meno conosciuta e, per questo motivo quella che ha meno "intimorito" le aziende che hanno fatto investimenti 4.0.

 

Eppure c'è di che essere preoccupati, in quanto leggendo bene tra le righe, il contenuto di questo documento contiene un che di sibillino, che dovrebbe mettere in allarme molte aziende.

leggi di più

Transizione 4.0: l'anno che verrà

Sono stati prorogati i termini per la consegne dei beni 4.0 dal 30 giugno al 31 dicembre 2023. Bene, anzi benissimo. Tuttavia è ancora nebbioso il futuro delle aliquote del credito d'imposta, sulle quali in molti hanno detto tutto e il contrario di tutto. Che accadrà nel 2023?

E' notizia recente che il consiglio dei Ministri ha prorogato i termini per la consegna dei beni 4.0 ordinati nel corso nel 2022 fino al 31 dicembre 2023. Un atto doveroso che, come in realtà ci si aspettava, in molti hanno accolto tirando un sospiro di sollievo, visti i ritardi nella supply chain della componentistica che stanno causando forti disagi ai costruttori di macchine e impianti. 

leggi di più

In arrivo da Regione Lombardia contributi per l'efficientamento energetico delle aziende

Con il recente rifinanziamento approvato pochi giorni fa (20 ottobre 2022), Regione Lombardia rimodula i termini per l'accesso ai contributi a fondo perduto fino al 50% per le imprese manifatturiere del territorio che intendono investire in efficientamento energetico.

È stato pubblicato dalla Regione Lombardia l’ultimo aggiornamento del 20 ottobre 2022 recante le informazioni sul bando dedicato a sostenere gli investimenti in efficienza energetica per le imprese produttive del territorio lombardo.  La misura è cofinanziata con il FESR e attiene all'Asse prioritario III (competitività delle piccole e medie imprese) in ottica di aiuto per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale.

leggi di più

Di nuovo sull'interconnessione tardiva

Ritorniamo sulla controversa risposta a interpello n. 71/2022 del 3 febbraio 2022 nella quale l’Agenzia delle Entrate si esprime sul tema della cosiddetta interconnessione tardiva, ovvero interconnessione successiva all'acquisto di un bene 4.0

Viste le tante domande che ci vengono poste in merito a questo tema spinoso, riteniamo opportuno tornare a quanto l'Agenzia delle Entrate ha scritto in merito a un interpello specifico.

Quello dell'interconnessione tardiva è un caso che spesso può accadere: non per la malafede di chi effettua l'investimento, ma per impedimenti oggettivi che a volte sono difficilmente edimostrabili in maniera oggettiva.

leggi di più

Obbligo di mantenimento "inequivocabile" dei requisiti 4.0 per il periodo di fruizione dei benefici

Ricordiamo che l’Agenzia delle Entrate con la Circolare 9/E del 23 Luglio 2021 ha sancito l'obbligo - ai fini dei successivi controlli e per tutto il periodo di fruizione dei benefici - dei requisiti 4.0 anche attraverso adeguata e sistematica reportistica. Che significa?

Tra le tante circolari emesse dall'Agenzia delle Entrate, la 9/E del 23 Luglio 2021 è stata quella che ha forse meno intimorito gli investitori, ma a cui, tuttavia, è necessario porre la dovuta attenzione.

 

Già, perché in caso di controlli - anche postumi - l'Agenzia delle Entrate potrà richiedere prova che la macchina, l'impianto, il software abbiamo mantenuto i requisiti 4.0 durante tutto il periodo di fruizione del beneficio. E dunque, che fare?

 

leggi di più