Credito d'imposta su R&S, di chi sono le responsabilità?

Con la circolare n. 38584 del 15 febbraio 2019, il MISE fornisce una serie di “Chiarimenti concernenti la certificazione della documentazione contabile” in relazione alla richiesta di usufruire del credito d’imposta per le attività di R&S. Il revisore contabile attesta il sostenimento delle spese, ma non gli è richiesta alcuna valutazione di carattere tecnico sulla loro ammissibilità

Qualcuno potrebbe dire che è la solita situazione all'italiana: ti obbligano a certificare le spese, ma in realtà la responsabilità è e rimarrà tua. Stiamo parlando delle ultime novità introdotte dalla legge di bilancio 2019 in tema di credito d'imposta sulle attività di ricerca e sviluppo, per cui il MISE ha rilasciato la circolare n. 38584 del 15 febbraio 2019 in cui fornisce una serie di “Chiarimenti concernenti la certificazione della documentazione contabile”.

Oltre ad alcune novità riguardanti la natura delle spese, i soggetti coinvolti nelle attività e le percentuali ammissibili, per tutte le imprese che intendono fruire del credito.... 

leggi di più

Meccanica nazionale, bene ma non troppo

Iperammortamento, superammortamento, bandi regionali, fondi per l’innovazione: le aziende ringraziano ma ancora di più i costruttori di macchine e sistemi per produrre. L’attuale congiuntura però…

 

È sicuramente in gran parte dovuta agli incentivi economici e fiscali la robusta crescita che ha portato il comparto dei costruttori di macchine a crescere nel 2018 del +6%, portando il fatturato complessivo dell’intero comparto, rappresentato da Federmacchine, alla cifra record di 49,4 miliardi di euro. 

Contrariamente all’export che ha sempre costituito il principale fattore di traino, per la crescita nel 2018 ad essere decisivo è stato il mercato interno. La domanda nazionale è infatti cresciuta di oltre il 10%, contrariamente all’export che, pur andando sempre bene, si ferma al +4%.

leggi di più

Lombardia, (s)bando FABER

C’è tempo fino al 10 aprile per le micro e piccole imprese lombarde per accedere ai contributi a fondo perduto che la regione Lombardia ha messo a disposizione in un fondo da 6 milioni di euro. Anzi no, di soldi non ce n'è più per nessuno. Sei milioni di euro volatilizzati in mezza giornata

In una scarna comunicazione la Regione Lombardia comunica che “lo sportello del bando Faber è stato chiuso alle ore 15:50 (del 5 marzo n.d.r.) a seguito dell'esaurimento delle risorse ordinarie e overbooking disponibili”. Peccato che lo sportello aprisse proprio nello stesso giorno, il 5 marzo. Dunque, nelle pochissime ore di disponibilità – peraltro a singhiozzo – della piattaforma on-line di Regione Lombardia sembra che si sia scatenato l’inferno. 

leggi di più

Macron ci copia il superammortamento

È certamente una buona notizia per le imprese nazionali che esportano beni strumentali e tecnologie. La legge finanziaria 2019 approvata dal governo francese prevede un extra 40% a bilancio per sette categorie di beni

Probabilmente guardando ai risultati che il provvedimento ha generato da noi, la Francia ha pensato bene di introdurre un provvedimento che porta al 140% l’ammortamento di una serie di beni materiali e immateriali. Rivolta alle PMI, ovvero alle imprese con fatturato fino a 50 milioni di euro e 250 dipendenti al massimo, l’agevolazione del suramortissement sarà applicabile sull’acquisto dei beni i cui ordini siano stati raccolti tra il 20 settembre 2018 e il 31 dicembre 2020 e le cui consegne avvengano da gennaio 2019 a dicembre 2020. 

leggi di più

Un miliardo di euro per il Fondo Nazionale Innovazione

Il vicepremier Luigi Di Maio lo ha presentato come “uno strumento trasversale che ci consentirà il rilanciare il manifatturiero”. L’obiettivo è ambizioso: favorire l’innovazione a 360° per diventare il primo paese manifatturiero in Europa

Come si legge sulla relativa pagina web del sito del MISE; il Ministero dello Sviluppo Economico, il Fondo Nazionale per l'Innovazione (FNI) è uno strumento rivolto alle micro, piccole e medie imprese per consentire loro di accedere a risorse finanziarie per l’innovazione, sotto forma di partecipazione al capitale di rischio o di finanziamenti agevolati in assenza di garanzie.

Ebbene, la scorsa settimana il Fondo ha fatto il suo debutto ufficiale o, per meglio dire, è stato presentato. 

leggi di più